Come realizzare un Trucco Professionale: tutti gli step

Scopriamo insieme tutti gli step realizzare un Trucco Professionale

Il make up è spesso l’arma in più che noi donne possediamo per valorizzare i nostri pregi e nascondere eventuali difetti e imperfezioni. Un trucco realizzato bene ci rende belle e affascinanti e contribuisce a darci una maggiore sicurezza in noi stesse. Tuttavia è importante per realizzare un trucco professionale scegliere le tonalità giuste al nostro incarnato, al nostro colore di capelli e non esagerare con ombretti, fard e rossetti. Il tutto deve sempre essere dosato per evitare lo sgradevole “effetto maschera” che di sicuro non ci conferirebbe un bell’aspetto.

 

Passaggi per un trucco perfetto e professionale

Il problema di ogni donna, che essa sia un’amante del make-up o no, è come fare una un make up viso che sia professionale e naturale. È evidente che per un trucco buono e duraturo occorre usare i giusti prodotti che vadano necessariamente bene per la propria pelle. Ecco gli step da seguire:

Base truco

  1. Detergere la pelle e tonificarla con un po’ di tonico. Applicare un po’ di crema idratante. La pelle del viso non deve essere né troppo secca né troppo idratata.
  2. Scegliere un fondotinta leggero, meglio liquido leggermente coprente e picchiettarlo un po’ su tutto il viso. Insisti dove c’è qualche imperfezione in più, ma sempre sfumando bene. Attenzione alla quantità del fondotinta, usane sempre poche gocce: ricorda che è sempre meglio vedere una imperfezione/discromia in più sul viso che uno strato da due millimetri di fondotinta unto color biscotto.
  3. Per far prima e non spendere un patrimonio, usa lo stesso fondotinta per correggere le occhiaie e dimenticati dei correttori in stick che sono tremendi: mettono ancora di più in evidenza gonfiori e ombre scure.
  4. Per incorniciare il tuo bel viso, gioca con il fard. Scegline uno leggermente rosato che toglie in un secondo la stanchezza dal viso. Sfumalo dalla fronte- tempie, poi sugli zigomi e quindi leggermente sulla mascella, come a formare un 3.

Trucco occhi

  1. Applica un ombretto da tamponare sulla palpebra mobile con un pennello largo a setole piatte. Se le tue discromie sono piuttosto evidenti, prima dell’ombretto coprile con un correttore chiaro che fungerà da primer.
  2. Per definire l’occhio stendi la matita, cercando di farla aderire alla rima cigliare superiore. La riga deve essere netta senza presentare “vuoti” tra le ciglia e le palpebre. Utilizzare matita marrone o nera.
  3. Applicare il mascara a partire dalle radici delle ciglia fino a scurirne le punte. La tecnica giusta è quella che prevede il movimento a zig zag: serve ad aumentare il volume delle ciglia.

Trucco bocca

  1. In conclusione si passa al trucco labbra. Esse devono essere ben idratate, morbide e lisce. Applica dunque un velo di burrocacao e tienilo in posa per qualche minuto in modo che le sostanze lenitive possano penetrare all’interno della pelle. 
  2. Scegli una matita per le labbra simile al colore del rossetto e inizia a disegnare a piccoli tocchi il contorno delle labbra.
  3. Utilizza un pennello piatto e intingilo nel rossetto. Unisci le labbra per diffondere bene la quantità e per far aderire meglio il prodotto.
  4. Per fissare il rossetto, prendi un rettangolo di carta velina e con un pennello a setole larghe applica un velo di cipria. 

Beauty Case: tutti i prodotti necessari per un trucco professionale

Ogni donna ha un beauty case di prodotti da trucco più o meno vario, c’è chi ama avere tanti prodotti per sfoggiare make-up ogni volta diversi, e chi invece ha solo 2 o 3 prodotti a cui non sa rinunciare; ma per un trucco professionale che si rispetti occorre avere almeno i seguenti prodotti, fondamentali per una buona riuscita del make up:

Fondotinta, bb o cc cream: per uniformare la pelle, correggere discromie e rendere l’incarnato luminoso; da scegliere testandolo sulla mandibola, il colore del fondotinta deve essere più possibile simile a quello del nostro incarnato, quindi né più chiaro né più scuro;

Correttore occhi: per dare luce alla zona perioculare, e camuffare occhiaie e borse; anche questo da scegliere in una tonalità simile alla nostra, leggermente aranciato in caso di occhiaie particolarmente scure;

Cipria: per opacizzare e fissare la base, trasparente o di una tonalità simile alla nostra carnagione;

Matita per sopracciglia (o ombretto per sopracciglia: per intensificare e ridefinire l’arco sopraccigliare, di una tonalità uguale o leggermente più chiara rispetto alle nostre sopracciglia;

Duo di ombretti: uno chiaro per illuminare e uno medio/scuro per dare tridimensionalità e profondità all’occhio; per I colori, l’ideale sarebbe scegliere sfumature calde per chi è dorata o con sottotono giallo, e tonalità più fredde per chi ha incarnato tendente al rosa, od olivastro. Nel dubbio, state su colori neutri come le sfumature del beige e marrone, che facilmente si addicono un pò a tutti gli incarnati, e hanno il vantaggio di avere un effetto molto naturale

Matita occhi scura: (nera, marrone, grigia, verde, blu, viola) per rendere lo sguardo più profondo ed intenso, applicandola sia sulla rima cigliare superiore che su quella inferiore, arrivando fino a metà occhio per la le ciglia inferiori, per evitare di chiudere troppo lo sguardo;

Mascara: per allungare, definire e rendere più voluminose le ciglia; ne esistono di varie tipologie: allunganti e definitori, e volumizzanti, oltre che al classico waterproof per chi ama una tenuta perfetta e a lunga durata;

Blush: per dare luce all’incarnato e dare un aspetto sano al nostro viso, di colore pesca o mattone per le carnagioni calde, sui toni del rosa e bordeaux per gli incarnati freddi;

Lucidalabbra o rossetto: con matita labbra per disegnare il contorno e far durare più a lungo gloss e rossetti, scegliendolo in nuance con il colore degli ombretti e del blush.

Imparare a realizzare un Trucco Professionale in Accademia

Ti piacerebbe iscriverti ad un’Accademia di trucco e iniziare un corso di Make-Up per imparare a realizzare un make up professionale?

Il corso di Make Up & Hair Designer proposto da Accademia Stefano Anselmo prevede un piano di studi completo concentrato in soli 9 mesi. Al termine, lo studente sarà in grado di ricreare qualsiasi tipologia di make up, da quella naturale a quella più sofisticata e complicata. 

Il corso è totalmente pratico e orientato all’inserimento nel mondo del lavoro infatti l’87% degli studenti dell’Accademia, al termine del corso, trova subito lavoro presso backstage di sfilate e servizi fotografici, negli studi o programmi televisivi, nelle aziende di make up o in grandi case cosmetiche.

Quali sono gli sbocchi professionali?

Una volta terminato il corso potrai lavorare presso case di moda, boutique, come consulente freelance, aprire una tua startup e lavorare sul tuo brand. Nello specifico potrai occuparti di tutte le professioni legate al mondo del make up e relativa all’immagine.

Per saperne di più contattaci, saremo felici di rispondere a tutte le tue domande e fornirti tutte le info sui prossimi corsi in partenza: